Debiti con i dipendenti. Perché sono da pagare per primi?

Oggi parliamo dei debiti con i propri dipendenti.

Qual è la principale differenza tra essere un imprenditore ed essere un dipendente?

Sicuramente le differenze sono tante ma dal mio punto di vista la principale è il rischio.

Il rischio che si vuole correre nella vita: ci sono persone che sono più portate al rischio e persone che sono meno portate. Ovviamente entrambe le scelte sono corrette e non esiste una cosa migliore dell’altra.

Candidati ORA per ricevere la tua Conulenza Omnia GRATUITA con uno dei nostri Dottori della crisi d’impresa™ compilando il nostro questionario

Perché i dipendenti sono i dipendenti da pagare per primi

Se mi trovo in crisi e non posso pagare tutti i creditori subito, chi devo pagare per primo? E perché?

Probabilmente i dipendenti hanno scelto di correre molti meno rischi di chi ha aperto una partita IVA. È normale che si aspettino il pagamento dello stipendio a fine mese e se non lo allora è abbastanza normale che si muoveranno con una certa velocità per recuperare il loro credito. Questo anche perché di solito tutte le loro spese le pagano con lo stipendio.

Se un dipendente non riceve il suo stipendio sarà tendenzialmente portato ad andare da un avvocato o da un sindacato per difendere i suoi diritti, assolutamente legittimi. Quindi se non paghi dipendenti per mancanza di liquidità non passerà molto tempo prima di ricevere decreti ingiuntivi o istanze di fallimento.

Parlando di debiti, i dipendenti hanno anche maggiori tutele da parte dello Stato rispetto agli altri creditori. Con un decreto ingiuntivo o un’istanza di fallimento hanno la certezza di prendere le ultime tre mensilità di stipendi e l’importo di tutto il TFR mediante il fondo di garanzia INPS, che è una forma di tutela dei lavoratori da parte dello Stato.

Consigli operativi

Abbiamo capito perché i primi ad essere pagati devono essere tendenzialmente sempre i dipendenti.

Per questo motivo è fondamentale avere un’idea precisa di quanti soldi devono ricevere i dipendenti, e a che titolo.

Per aiutarti in questa analisi puoi utilizzare la tabella che trovi nella nostra guida gratuita.

Puoi anche chiedere aiuto al professionista o all’associazione che ti prepara le buste paga, e farti inviare una situazione debitoria verso i tuoi dipendenti. Così puoi avere una situazione chiara del debito sia presente sia futuro.

Candidati ORA per ricevere la tua Conulenza Omnia GRATUITA con uno dei nostri Dottori della crisi d’impresa™ compilando il nostro questionario

Oppure iscriviti alla Newsletter per ricevere l’ EBOOK GRATIS