Responsabilità per debiti dell’amministratore

Quali sono i rischi di responsabilità che corre l’amministratore o il liquidatore di una società nel gestire i debiti?

la prima cosa che devi sapere è che l’amministratore o il liquidatore di una società è passibile di rischio sia dal punto di vista civile sia dal punto di vista penale.

Vediamo in quali casi.

Candidati ORA per ricevere la tua Conulenza Omnia GRATUITA con uno dei nostri Dottori della crisi d’impresa™ compilando il nostro questionario

Responsabilità dell’amministratore verso i soci

L’articolo di riferimento è il 2476 del Codice Civile, che prevede che gli amministratori siano solidalmente responsabili verso la società dei danni derivanti dall’inosservanza dei doveri ad essi imposti dalla legge e dall’atto costitutivo.

Questo vuol dire che se sei amministratore o liquidatore di una società è importante conoscere quali sono le leggi di riferimento che devi rispettare come tale, e dall’altra parte che cosa prevede l’atto costitutivo.

Responsabilità dell’amministratore verso esterni per colpa o dolo

Inoltre, se sei amministratore e agisci con colpa o dolo allora rispondi anche verso i terzi cioè verso i creditori esterni con il tuo patrimonio personale.

Quindi, se tu fossi socio e amministratore di una società di capitali come una srl, devi sapere che in questi casi perdi la responsabilità limitata data dalla tipologia di società.

Un esempio pratico

Il aso più comune è quando prendi delle commesse di lavoro che sai già essere sottocosto, cioè non a margine.

Quindi nel tempo succede che l’attività va avanti e incassa, ma dall’altra parte i ricavi che vengono generati non bastano per pagare tutti i costi.

Nel corso del tempo questo può causare un danno alla società e i soci o i creditori possono aggredire il tuo patrimonio personale.

Candidati ORA per ricevere la tua Conulenza Omnia GRATUITA con uno dei nostri Dottori della crisi d’impresa™ compilando il nostro questionario

Responsabilità dell’amministratore verso esterni per attivo insufficiente

A proposito dei creditori devi sapere che questa norma è stata recentemente modificata e prevede una cosa che prima non era possibile.

Ora l’azione di responsabilità da parte dei creditori nei tuoi confronti come amministratore, quindi la possibilità di aggredire il tuo patrimonio personale, sussiste anche nel momento in cui i beni della società non bastano più per pagare tutti i debiti.

Come evitare il rischio

Devi porre molta molta attenzione su questo punto.

Se sai già che la tua attività non sta andando bene, non sta generando la marginalità necessaria per pagare tutto, devi porre in essere delle azioni che ti portano fuori dalla crisi e non continuare.

Questo perché lavorare in questo modo che non fa altro che generare degli altri debiti.

Quello che poi succede nella realtà dei fatti è una causa che viene instaurata in tribunale. Un creditore può dimostrare che le tue azioni gli hanno causato un danno poiché se avessi agito in maniera diversa quella insolvenza non si sarebbe verificata.

Il rischio penale

Infine, sei passibile di reati nel momento in cui, ad esempio:

  • vengono falsificate le dichiarazioni dei redditi o i bilanci.
  • ritoccare la situazione per presentarla in banca in maniera migliore di quello che effettivamente.

In questo articolo approfondiamo gli aspetti penali di cui un amministratore è passibile.

Candidati ORA per ricevere la tua Conulenza Omnia GRATUITA con uno dei nostri Dottori della crisi d’impresa™ compilando il nostro questionario

Oppure iscriviti alla Newsletter per ricevere l’ EBOOK GRATIS