Come verificare lo stralcio cartelle sotto 5000 €

Se all’Agenzia delle Entrate Riscossione hai una rottamazione in corso o hai richiesto la procedura di saldo e stralcio allora è importante conoscere che cosa ha previsto il Decreto Sostegni di luglio 2021 riguardo alle cartelle sotto i 5000 €.

Se vuoi saperne di più su questo argomento ti rimando al nostro articolo.

Quali cartelle rientrano nello stralcio

Vediamo i requisiti necessari per la cancellazione automatica di queste cartelle:

  • cartelle esattoriali che riguardano il periodo di imposta dal 01.01.2000 al 31.12.2010
  • queste cartelle, per andare in stralcio, devono avere un residuo sotto i 5000 euro per capitale, sanzioni e interessi alla data del 22.03.2021
  • è rivolto a coloro che nel 2019 hanno avuto un reddito sotto i 30.000 euro

Come verificare le cartelle che rientrano nello stralcio

Esiste la possibilità di verificare da solo se ti trovi nella situazione in cui determinate cartelle verranno cancellate.

Puoi effettuare questa verifica se entri con le tue password o il tuo SPID sul sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione. Vedrai che è stato creato un nuovo tasto dove c’è indicazione “verifica lo stralcio dei debiti nella tua definizione agevolata”. Troverai indicate quelle che sono le cartelle che rispettano i requisiti che abbiamo visto prima.

Puoi anche verificarle su questa pagina dedicata.

Il requisito di reddito

Dopodiché, l’unica cosa che occorrerà verificare è se nel 2019 hai avuto un reddito superiore o inferiore a 30.000 euro.

Come chiedere lo stralcio delle cartelle ad Agenzia delle Entrate Riscossione

Nel caso possedessi questi requisiti ti basterà semplicemente recarti presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate Riscossione più vicino a te e richiedere un ricalcolo.

Le cartelle che rispettano i requisiti visionati sul sito verranno automaticamente cancellate.

Candidati ORA per ricevere la tua Conulenza Omnia GRATUITA con uno dei nostri Dottori della crisi d’impresa™ compilando il nostro questionario

Oppure iscriviti alla Newsletter per ricevere l’ EBOOK GRATIS